quarto step delle Celebrazioni Leonardiane in Territorio Aretino, organizzato in collaborazione con l'Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze di Arezzo, che si terrà Mercoledì 20 novembre alle ore 17:30 presso l’Accademia Petrarca - Casa Petrarca, Via dell'orto 28 Arezzo con la conferenza “IL MAPPAMONDO DI LEONARDO DA VINCI DEL 1504” tenuta dal Prof. Stefaan Missinne, premiato dalla Fondazione Prince Albert e membro della Royal Geographic Society di Londra.

Nel corso della conferenza, prima presentazione tenuta in Toscana, verrà esposto un modello del mappamondo di Leonardo, unico esemplare al mondo realizzato con disegni su due metà di uova di struzzo profondamente studiate dal Professore e da lui pubblicate nel volume “The Da Vinci’s Globe”, Cambridge 2018 che sarà possibile acquistare direttamente dall’autore al prezzo scontato di 70.00 € (prenotazione obbligatoria presso la segreteria del MUMEC: 0575 377662 - museocomunicazione@comune.arezzo.it ).

A conclusione, verrà offerto un assaggio di vini da parte dell’Azienda Agricola Villa La Ripa.
 

I lavori del ponte

Mercoledì, 29 Maggio 2019 16:29

500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci

Mercoledì, 29 Maggio 2019 16:28

Ponte Buriano (Ar), per i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci una statua che lo ricorda. Chiassai :"faremo un ponte alternativo prima di ricominciare il restauro".

 

Dal Corriere della Sera: Terminato nel 1277, sarebbe parte del paesaggio alle spalle di Monna Lisa. Congiunge le sponde dell'Arno e si specchia su una riserva naturale con gli aironi.

Celebrazione al Ponte

Mercoledì, 29 Maggio 2019 15:34

Nella ricorrenza dei 500 anni della morte di Leonardo da Vinci il Comitato Amici di Leonardo e C.RI.C. Ponte Buriano - Cincelli hanno realizzato un evento unico nella cornice di Ponte Buriano.
La cerimonia è stata allietata dalla musica dell'orchestra ENSEMBLE di FLAUTI - le sette note.

Nel novero delle celebrazioni del 500° anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci il FotoClub La Chimera, nella sua sede di Piazza Grande sotto le logge Vasari, dal 1 al 16 luglio offre la "mostra storico fotografica" - I luoghi di Leonardo nelle tele di Piero -

2019-05-29-500-a

La Gioconda e Ponte Buriano

Sabato, 06 Agosto 2016 09:22

Quando si scrive inevitabilmente si mette parte di sé, del proprio bagaglio culturale, della personalità, dei sentimenti, della vita stessa e di ciò che ci appartiene, anche se cerchiamo di essere più distaccati possibile.
Le persone e i luoghi che ci sono cari ricorrono, seppure sotto mentite spoglie, oppure inseriti apertamente in contesti diversi.
Ne Il Diario di una Cameriera... a Parigi una scena che mi ha particolarmente coinvolto emotivamente ha come sfondo il celeberrimo dipinto della Gioconda di Leonardo esposta al Museo del Louvre di Parigi.

Leonardo e la terra di Arezzo

Sabato, 06 Agosto 2016 08:28

Un’opportunità unica: PROIETTARE AREZZO IN MODO PERMANENTE IN AMBITO MONDIALE.
Un’occasione che può generare un ingente flusso turistico con conseguente ricaduta socio-economica per l’intera comunità. La Gioconda, il quadro più conosciuto ed ammirato del mondo, si trova al Louvre, “ il suo paesaggio ancora palpitante è a Ponte Buriano”( Carlo Starnazzi), e nel Valdarno Aretino. Arezzo ed il suo territorio ha allargato, nel giro di brevi stagioni, i suoi limiti geografici e conseguito una risonanza planetaria. Nessuna terra può vantare una celebrità così repentina.

La carta della Valdichiana

Venerdì, 05 Agosto 2016 16:09

Uno dei più bei disegni di Leonardo conservati presso la Biblioteca Reale del Castello di Windsor è indubbiamente quello relativo alla rappresentazione cartografica della Val di Chiana.

In questa carta (Windsor, RL, f. 12278r ) compare il romanico Ponte a Buriano presso la confluenza della Chiana nel fiume Arno a pochi chilometri da Arezzo.

Leonardo, in qualità di “architecto et ingegnero generale” al servizio di Cesare Borgia indagò con attenzione il territorio aretino e ne tracciò, tra il giugno e il luglio del 1502, numerose mappe di carattere geomorfologico, idrografico e militare. Nell’osservazione diretta delle valli aretine si avvalse anche delle sue competenze di ingegnere idraulico per la realizzazione di un progetto finalizzato sia a rendere navigabile l’Arno che a bonificare le paludi della Chiana.

Mentre a Ponte Buriano si sta allestendo un stuttura (curata da Carlo Pedretti) sul genio e i suoi rapporti con il territorio aretino, Sgarbi è partito per la Francia per un’impresa storica: riportare in italia il celebre capolavoro di Da Vinci

Un museo dedicato a Leonardo Da Vinci a Ponte Buriano, proprio dove numerosi studi asseriscono si trovi lo sfondo della celebre Monnalisa. Aprirà i suoi battenti il prossimo 16 luglio. E nell’attesa, il caso ha voluto che Vittorio Sgarbi – critico d’arte legato ad Arezzo dall’amore per i capolavori pierfrancescani – abbia intrapreso una vera e propria missione per riportare la Gioconda in Italia. O almeno è quanto ha fatto credere promuovendo una pubblicità di due automobili della casa francese Citroen.

Pagina 1 di 2

Apertura Museo

Lun-Ven 10 - 19
Sab-Dom 12 - 20
Scuole 10 - 12pm
Tour Org 13 - 18

Seguici su

Chi siamo

Negli anni del suo splendore creativo Leonardo da Vinci ha soggiornato in terra di Arezzo
e qui ... un gruppo di appassionati ha riscoperto le bellezze che ci ha lasciato ..